In questo blog troverete le mie personali esperienze con il mondo della birra, della panificazione, della pasticceria e del formaggio... e molto altro!


sabato 4 febbraio 2012

Spillatore birra: Artide serie Tank g3




Voglio fare una piccola recensione al mio nuovo spillatore Artide Tank g3.
Inoltre vi invito a leggere i commenti sotto questo articolo degli altri utenti che mettono bene in risalto gli aspetti positivi e negativi di questo spillatore (es. rumore, tenuta pressione, ecc..).

Il mio modello è in grado di spillare la birra da diversi fusti commerciali (es. Heineken) grazie agli adattatori presenti nel kit. E' compatibile con i fusti:
- 5 litri
- 4 litri a pressione
- 6 litri a pressione

Inoltre è presente il fusto universale (vedi foto).



Questo è un semplice contenitore in cui si deve travasare la birra (es. dalla bottiglia) prima della spillatura. E' una cosa a mio parere non molto pratica e che consiglio solamente se la birra viene consumata subito. I problemi nel travaso possono essere l'ossidazione della birra e la sua sgasatura.
Io ho fatto un tentativo con delle bottiglie di Moretti e devo dire che, travasando lentamente, la birra viene spillata benissimo, mantenendo schiuma e frizzantezza. Ovviamente se viene tenuta un giorno nel fusto universale, questa si sgasa (è come lasciarla aperta nel frigorifero nella sua bottiglia).




Il fusto non funziona originariamente ad anidride carbonica.
Il meccanismo di pompaggio è semplice. La pompa è connessa tramite un tubicino al fusto (esempio universale) passando per l'adattatore. Gli adattatori sono "a tenuta", ovvero sigillano il fusto in modo che la pompa possa mandare sottopressione l'interno del fusto. Tramite un secondo tubo di uscita la birra viene erogata quando il braccio dello spillatore viene piegato in avanti.
Poichè si utilizza "aria" per mandare il fusto in pressione è ovvio che non viene aggiunta anidride carbonica alla birra (ovvero se la vostra birra non è frizzante in partenza, non lo sarà dopo spillata).

Lo spillatore è anche frigorifero e quindi raffredda il fusto interno. Consiglio di mettere il fusto prima in frigo e di posizionarlo dentro lo spillatore solo al momento dell'utilizzo per mantenere un'ottima freschezza.

Il mio modello ha la possibilità di innesto di bombole di CO2, che non ho ancora avuto il modo di recuperare. La bombola di CO2 è utilizzata per mandare in pressione il fusto. Questo garantisce una spillatura senza ossidazione come i veri spillatori professionali. Appena ne avrò la possibilità, recensirò questa modalità del tank g3.


Spillatore e produzione di birra in casa

Tutto quello che ho scritto prima è valido per chi non produce birra in casa, ma vuole spillare le maggiori birre commerciali....ma per un hombrewer?
Ho provato a vedere se lo spillatore era compatibile con i principali fusti che noi homebrewers possiamo utilizzare. Ho comprato quindi un fusto da 5 litri easykeg come primo tentativo...e per fortuna...è adattabile!!!

L'hombrewer può quindi "imbottigliare" la sua creatura nel fusto. Quando la birra sarà pronta basterà utilizzare l'adattatore presente nel kit.
Ho messo alcune foto per farvi vedere la compatibilità tra fusto e spillatore. L'ideale sarebbe spillare con anidride carbonica.

FUSTO EASYKEG

GUARNIZIONE DEL KIT

ADATTATORE 

ADATTATORE MONTATO

INSERIMENTO DELL'ADATTATORE

FUSTO CON ADATTATORE E TUBI DI IN/OUT

FUSTO DENTRO ALLO SPILLATORE

61 commenti:

  1. Reperito online? Pagato molto?.
    Per la serie...lo consiglieresti?

    RispondiElimina
  2. Regalo di natale, il costo dovrebbe essere 150-180 euro.

    Lo sconsiglio a quelli che non organizzano feste, perchè a mio parere il fustino da 5 litri deve essere consumato il giorno stesso...da soli finirsi 5 litri diventa lunga :). Tenere il fusto aperto per più di un giorno non va bene: ossidazione e sgasatura..sopratutto perchè non si spilla con CO2.

    Lo consiglio per l'ottima figura che fa, ma devo ancora testarlo con una delle mie birre artigianali e vedere il rendimento. Con il fusto universale, l'effetto è stato ottimo. Inoltre con i fusti commerciali è perfetto.
    Per un consumatore e non produttore secondo me è un oggetto da 10/10. Per un homebrewer può far arricciare il naso l'idea di spillare con l'aria...ma ripeto, devo ancora testarlo, magari è solo una mia fissa.

    Inoltre qualche utente di Areabirra mi ha scritto che le guarnizioni dopo un po' non tengono. Per ora funziona alla grande...devo vedere in futuro.

    Una nota negativa: sul sito del produttore non si trova il prodotto, (o io non lo trovo), ma solo su siti online di rivenditori. Cercarsi le capsule di CO2 sta diventando un'impresa, sopratutto perchè serve un adattatore non compreso nel kit.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le delucidazioni.
      Costo un po' eccessivo, in effetti. Continuerei ad usare la pompetta spillando da una bottiglia magnum da 2 litri, ma in bocca al lupo con le tue prossime prove.

      Elimina
    2. ciao'anch'io ho acquistato uno spillatore e'non funziona l'indicatore di temperatura come mai?

      Elimina
  3. Ma bellooooo!
    Non saprei che farci (di solito non organizzo feste, appunto), però l'idea mi piace! :-D

    RispondiElimina
  4. ciao me ne hanno appena regalato uno simile al tuo, l'adattatore è uguale a quello giallo che si vede nelle tue foto, posso usare i fusti da 5 litri delle varie marche che si trovano nei supermercati o ne devo usare uno apposito?
    grazie ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teoricamente nel manuale di istruzioni dovrebbero esserci scritti i fusti compatibili. Ce ne sono alcuni, come Heineken, che sono particolari e servono altri attacchi (che nel mio ho). Con l'adattatore in foto si riesce a spillare dai fusti 5 litri.

      Paolo

      Elimina
  5. Ciao Paolo!
    Volevo sapere se poi avevi provato lo spillatore con la tua birra artigianale! Grazie!

    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao.
      Ho "imbottigliato" la stout nel fusto 2 settimane fa...attendo ancora 1-2 mesi e poi provo ;)

      Elimina
    2. Ok grazie! senti un'altra curiosità! hai detto che nel tuo spillatore(che è poi lo stesso che voglio acquistare anche io) si possono aggiungere cmq le capsule di co2. Perchè questa info,sulle caratteristiche nel negozio on line,non viene fornita?

      Elimina
  6. Ciao. Purtroppo non so darti una risposta certa perchè su internet trovis critto che non va a CO2, eppure il mio modello ha chiaramente l'attacco per le bombolette da CO2. Non ho ancora provato perchè quelle tradizionali acquistate tipo su mr malt o altri siti sono diverse e non adatte. Dovrei provare a comprare quelle dell'artide che vendono per farsi l'acqua frizzante...secondo me sono le stesse ma devo ancora tentare!

    RispondiElimina
  7. Ma questo spillatore a tuo giudizio può essere usato anche per del vino frizzante? Oltre che per la birra.

    RispondiElimina
  8. Riporto un commento interessante ma contenente pubblicità:

    "Bel prodotto sicuramente, ma la recensione presenta delle inesattezze.La tanica di plastica è concepita per essere riempito con vino o bibite,e non per travasarci della birra.
    Secondo cosa da non sottovalutare lo spillatore puo' essere usato solo con fustini di birra (NON PRESSURIZZATI, ed in una foto ne viene invece usato un easykeg con capsula CO2 integrata) da 4,5 ,6 litri .Il compressore interno ad aria è consigliato solo per un consumo in giornata del fustino,in caso contrario bisogna dotarsi di una bombola di CO2 esterna e di un riduttore di pressione per evitare che l'ossigeno ossidi la birra.
    Utilizzo questo spillatore col CO2 da 3 anni , solo con birre artigianali, ed il dispositivo CO2."

    RispondiElimina
  9. Molto interessante. Confermi i miei sospetti sull'ossidazione in assenza delle cartucce CO2.
    Per quanto riguarda il fustino in plastica se non erro c'è proprio scritto che può contenere la birra... Qualunque liquido viene spillato. Concordo invece sul NON TRAVASARE per non compromettere la birra ossidandola.

    EASY KEG ha la cartuccia interna, ma se non la si attiva, può essere utilizzato come un qualsiasi fusto non a pressione?
    Spero in una risposta affermativa.

    RispondiElimina
  10. Be una cos ae' sicura su molti siti non e' chiaro il funzionamneto di questo spillatore

    RispondiElimina
  11. ciao a tutti uso anche io lo spillatore ma non ho mai provato easy keg se avete bisogno di info scrivetemi dilly190@libero.it perche' pultroppo sul forum non so se riusciro' ad essre epresente ciao atutti

    RispondiElimina
  12. Mi sapete dire dove aquistare il kit di co2? e sopratutto se funnziona ?
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io ho lo stesso spillatore e sono riuscito ad avere il kit Co2 tramite il produttere, contattandolo al seguente indirizzo info@artide.info.
      Per 79€ (compresa spedizione con corriere, velocissima meno di 24h) mi hanno dato un riduttore di pressione con manometro, una bombola di Co2 da 320g (NON ricaricabile) ed il supporto di plastica da agganciare allo spillatore. Devo dire che funziona meglio con il Co2 che con il compressore interno, la birra non ossida e dura di più.

      Elimina
    2. ma la tua bombola da 320 gr esiste anche ricaricabile?
      grazie
      Mario

      Elimina
  13. ciao a tutti,
    ho regalato uno spillatore da birra per fustini da 5 litri.
    Nel momento dell'erogazione della birra esce tanta schiuma e lasciandola decantare va via.Controllato cartuccia CO2.temperatura ed altro ma continua ad uscire tanta schiuma,
    cosa possiamo fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao.
      La birra in questione è commerciale o vostra artigianale?
      Nel secondo caso, quantità di priming?

      Elimina
    2. contatta il negozio dove lo hai comprato e se sono professionali sapranno darti consigli

      Elimina
  14. grazie ad entrambi. si tratta di birra commerciale ,purtroppo l'ho presa online e non rispondono affatto.

    RispondiElimina
  15. ciao che spillatore hai comprato? usi il c02 o no?
    se non ti rispondo scrivimi pure lakyy05@hotmail.it cosi' senz'altro ti rispondero'.
    Per adesso posso darti una dritta alla cieca fate riposare il fustino almeno 2 giorni prima di usarlo.

    RispondiElimina
  16. scusa e-mail lakyy@hotmail.it

    RispondiElimina
  17. ciao a tutti ho visto su un sito internet il kit co2 per lo spillatore qualche d'uno mi sa dire selo ha provato o no?s cusate il sito e www.phoenixbeershop.it
    grazie a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, riprendo la risposta data ad un altro utente: io ho lo stesso spillatore e sono riuscito ad avere il kit Co2 tramite il produttere, contattandolo al seguente indirizzo info@artide.info.
      Per 79€ (compresa spedizione con corriere, velocissima meno di 24h) mi hanno dato un riduttore di pressione con manometro, una bombola di Co2 da 320g (NON ricaricabile) ed il supporto di plastica da agganciare allo spillatore. Devo dire che funziona meglio con il Co2 che con il compressore interno, la birra non ossida e dura di più.

      Elimina
    2. beato te a me in 24 ore non mi hanno neanche risposto

      Elimina
    3. Forse sono stato fortunato, ma li ho contattati tre volte per varie info e mi hanno sempre risposto in poco tempo, l'ultima appunto per il Kit che mi è arrivato in meno di 24 ore.
      Tra l'altro ho contattato anche il sito sopracitato e le bombole di Co2 che vendono sono i ricambi per il kit, che da altre parti non si trovano.

      Elimina
    4. Provate questo BIERMAXX e' ottimo

      Elimina
  18. Ciao a tutti, in questi giorni ho avuto modo di mettere a "dura" prova lo spillatore, in giardino facendo un BBQ, con fusti stile Heineken (qunidi con capsula Co2 interna) e PerfectDraft (usati con Co2 e non con il compressore interno): la nota dolente è la temperatura... in questi giorni faceva caldo e la spillatrice non riusciva a scendere sotto gli 8 gradi (...anche dopo ore di accensione) e questo comportava che la birra spillata faceva un'enorme quantità di schiuma, rendendo la spillata difficoltosa, quando la temperatura è riuscita a scendere sotto i 6° la birra era pressochè perfetta.
    Giorgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo confermare tutto ,anche se comunque la birra anche a 8 gradi va benissimo non e' calda,ma io ho avuto problemi con il manometro(un po fastidiosi)non riuscivo a trovare il punto di apertura e la pressione non era stabile

      Elimina
    2. Si anche io ho avuto qualche problema con il manometro, di solito apro, imposto circa 0.5 bar spillo un paio di bicchieri e ri-regolo la pressione e mantenendo circa 0.5 bar va bene.
      Confermo che la birra a 8° da bere va bene, anche se alcuni tipi un po' più fresche sono meglio, il problema è la schiuma...
      Tu che presisone usi per spillare?

      Giorgio

      Elimina
  19. Ciao scusa io mi chiamo michele ho provato come fai te a riregolare la pressione pero' non sempre va ed ho notato che alcune volte si impalla.Per la schiuma potrebbe essere dovuta dal fatto che magari non e' stata tanto a riposo nel frigo direi almeno 2-3 giorni non penso sia solo un provlema di pressione.
    Potrebbe essere :
    -riposo del fustino
    -regolazione pressione
    -manometro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effeti regolare la pressione del Co2 non è ne veloce ne semplice: il manometro, specie all'apertura ha molta corsa a vuoto; con i fusti PerfectDraft ho notato che, una volta impostata la pressione tende lievemente a salire, con i fusti NON in pressione invece è stabile, di solito uso 0.5 bar.
      Per quanto riguarda la schiuma, è un difetto che ho con i fusti PerfectDraf e con i fusti tipo Heineken; di solito li lascio in frigo in piano almeno 1 giorno (anche 2) e poi, dopo che li ho messi nella spillatrice alemno 1/2 ora di riposo, quello che ho notato è che se la temp è 6° o meno no problem, se è più alta fa un sacco di schiuma, non penso sia un problema di pressione perchè i fusti Heineken non usano Co2 ne aria compressa (essendo in pressione)
      Giorgio

      Elimina
  20. ciao si il manometro ha molta corsa,la pressione 0.5 e' gista la uso anche io ma a me non tiene la pressione alcune volte trovo la pressione a 0 con tutti i fusti che siano perfect draft o no.
    E penso che la troppa schiuma possa essere un problema di manometro comunque con calma vedro' di verificare ciao
    michele

    RispondiElimina
  21. provato quel manometro della casa non funziona assolutamente e diro' di piu' un mio amico che lavora con le aque gasate mi ha detto che uno di quei riduttori gli e' esploso attenzione..
    Adesso provo il beermax

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ieri sera nuovo tentativo e, "giocando" un po' con il manometro, sono riuscito a splillare la birra in maniera perfetta. In effetti la lunga corsa a vuoto all'inizio del manometro non aiuta per niente e quando l'indicatore comincia a marcare, la pressione è già troppo alta (secondo me l'indicazione non corrisponde al vero marca di meno), infatti con l'indicatore che praticamente non marcava pressione, la pressine c'era eccome e la birra veniva spillata benissimo, con la schiuma giusta, anche se la temperatura era di circa 8 gradi.
      Giorgio

      Elimina
  22. Salve a tutti,è da un pò che sto girando sul web per cercare di capire qual'è la migliore spillatrice di birra.Fin'ora sono stato indeciso tra questa e la perfect draft anche se la seconda ha il problema dei fustini(difficili da trovare).poi per caso mi sono imbattuto in wunderbar(http://www.topnegozi.it/blog/bd-wbc-002-wunderbar-birra-alla-spina-a-casa-tua.html)che da quello che ho letto sembra la stessa macchina!!??che ne dite?
    Diego

    RispondiElimina
  23. Ho l'apparecchio in oggetto ,la pompa d'aria si è rotta ed ho mandato lo spillatore in assistenza.I miei contatti sono stati sempre telefonici ,puntuali e rapidi.L'ultima volta il tecnico era impegnato al telefono ma mi ha richiamato di lì a poco.Ho ordinato il kit CO2 .Se ho capito bene ,la domanda è per quelli che hanno il kit ,questo è composto da un manometro + una bombola CO2 + raccordo e coperchio della bombola.Le ricariche hanno un costo se ricordo bene di € 12 ,ma in che consistono?.Cioè una volta finito la CO2 come uso queste ricariche?Infine ,sono un inesperto,i fustini della Heineken sono già sotto pressione con CO2? Quindi non è meglio usare questi per tutti i discorsi fatti sopra in merito alla ossidazione?
    Ciao a tutti Raffaele.

    RispondiElimina
  24. ciao a tutti provato spillatore g3 mi si e' guastato hoi avuto problemi non differenti perche' la assistenza praticamente inesistente e vorrei propio capire come fate a dire il contrario mi ero incavolato di brutto e dopo aver fatto i numeri sono riuscito a sistemarlo ma non e' finitaio uso ikit da piu' di un anno la guarnizione dentro vi si secchera' e il manometro andra' all'altro mondo quindi poi auguri per aggiustarlo ciao a tutti
    sandro
    comunque lo sconsiglio vivamente

    RispondiElimina
  25. Ormai la "frittata" è fatta l'ho comprato e lo utilizzerò.
    Per quanto riguarda l'assistenza devo dire che l'apparecchio mi è tornato in meno di 1 settimana.Telefonicamente son sempre riuscito a parlare con qualcuno che mi ascoltasse ,fosse anche per spiegazioni.Non altrettando devo dire per quella mail.Infatti visto che al momento sono sprovisti di kit CO2 ho comprato un fustino Heineken già sotto pressione.Il manuale che mi hanno a dire che fa ridire è dire poco.Infatti le indicazioni che danno per utilizzare l'adattatore sono del tutto inutili e fanno riferimento probabilmente ad un altro tipo di adattatore.Secondo la guida dovrei usare sia il cappuccio in dotazione al fustino che il loro adattatore ,ma è praticamente impossibile sono di forma diversa.Ho scritto una mail pregando una sollecita risposta visto che dovrei itilizzare il fustino domani ma a questo momento non ho avuto risposta .Anzi se qualcuno volesse aiutarmi gli sarei molto grato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao attenzione che ladattatore heinker lo paghi a parte probabilmente non e' neanche quello giusto te lo dico perche' mi hanno fatto arrabbiare anche a me,davano compreso nel pacchetto alcuni pezzi che poi non ho trovato,i piu' mi si e' piegato l'innesto della macchinetta sono disperato sembra che questi pezzi di ricambio non esistano,ma come fai avendre un prodotto ca... e non avere i pezzi di ricambio........

      Elimina
    2. Ciao uso questo spillatore per lavoro,hai ragione non tutti i pezzi hanno il ricambio pero' cio' non vuol dire che non si possa fare niente infatti noi diversi parti le abbiamo sostituite a aprtire dagli innesti ai riduttori fino a baipassare gli innesti per comodita'.
      ciao
      Luca
      p.

      Elimina
  26. Ciao guarda non ho mai utilizzato i fustini sotto pressione con lo spillatore figurati che a me mi e' arrivato senza tanica di plastica dentro e cera scrittom che ci doveva esseere,per me lo sbaglio che i tecnici sono solo tecnici ma non lo usano sul campo pratico e tante cose non le sanno ho buttato via 2 bombole perche c'era una fuori uscita di co2 l'assistenza miha detto di tutto poi tramite un amico ho contattato un negozio che li usava e se vi dico cosa sarebbe bastato fare un piccolo accorgimento vi farei morire
    ciao piero

    RispondiElimina
  27. Ciao a tutti ho comprato lo spilltore ,che funziona bene dal negozio che avete logato in homepage lo spillatore lo ho pagato 150 euro e circa 60 euro di kit e devo dire che funziona bene pero' la marca non e' artide.ma si chiama beer.
    ciao a tutti
    tony

    RispondiElimina
  28. Ho comprato li spillatore della artide con il relativo c02 da un anno gli attacchi non sono acciaio inox e dopo un po' mi hanno buttato la cromatura dentro la birra,poi recentemente ho visto su e-bay che diciarava che la birra si conservava anche senza co2,ma come e' possibile scrivere certe cose,la birra a contatto con l'aria si inacidisce....

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  30. ciao potresti dirmi il diametro dei tubi di gomma che utilizzi per collegare l adattatore giallo al rubinetto? grazie

    mica fa tanta schiuma?

    RispondiElimina
  31. Salve a tutti, ho ricevuto in regalo questo spillatore, provato sia con la sua tanica da riempire, che con i fustini heineken (bisogna spegnere la pompa con questi) e la spillatura è sempre buona, ma ho un problema di tmeperature:
    non riesce a scendere sotto i 7 gradi, e le ventole sono sempre accese!
    Succede anche a voi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo si, il differenziale termico dello spillatore è limitato (mi sembra di ricordare che sia di 20-21 gradi), quindi se la temperatura esterna è elevata, non riesce a scendere alla temp. impostata.

      Giorgio

      Elimina
    2. Grazie, immaginavo qualcosa del genere.
      Rimane il problema che la ventola (è una sola, grande, posta sul fondo) è davvero molto rumorosa, tanto da risultare fastidiosa durante le conversazioni nei pasti in cucina!
      Il ventolone sembra una comune ventola di quelle da alimentatore per pc (stessa forma stessi attacchi), ma non so se le specifiche possano essere comparate.

      Elimina
    3. Si confermo quanto dici, la ventola è rumorosa, però funziona solo se l'indicazione è sopra i 10 gradi e finchè non raggiunge la temp. impostata; se metti a 8 gradi la birra è comunque godibile e la ventola si spegne.
      Cambiando la ventola con una più "efficente" potrebbe migliorare la situazione, anche perchè il raffrddamento avviene, se non sbaglio tramite una cella di Peltier.

      Giorgio

      Elimina
  32. confermo. Conviene sicuramente mettere il fustino la sera prima in un normale frigo e poi spostarlo nello spillatore che non farà fatica a mantenerla per un po' fresca.

    RispondiElimina
  33. Buongiorno,
    sono john da brescia e vorrei sapere il diametro del tubo trasparente usato con l'adattatore giallo.
    o in alternativa il diametro esterno dell'adattatore stesso (esattamente dove va inserito il tubo trasparente)
    Grazie.

    RispondiElimina
  34. Buongiorno DkPaolo, ho regalato per Natale al mio compagno lo stesso spillatore, e devo dire che mi aspettavo qualcosa di meglio. Ho letto nei commenti che sei riuscito ad aumentare la pressione, come hai fatto? A parte il tasto on/off, c'è altro modo? E poi, quanto tempo bisogna caricare il fusto prima di usarlo? E ancora... non mi sembra poi così silenzioso...
    Ti ringrazio anticipatamente e Buon Anno !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ho riletto i commenti ma non trovo nulla sull'aumentare la pressione....vediamo se qualche utente è in grado di risponderti.

      Personalmente non uso + lo spillatore da un bel po' e non saprei darti altre info.
      Ti confermo che non è silenzioso a causa della debolezza del sistema di raffreddamento (come puoi leggere dagli altri commenti).

      Elimina
  35. Salve dove posso acquistare l'adattatore

    RispondiElimina